Cosa provo quando lavoro con i bambini?

Cosa provo quando lavoro con i bambini?

Marzo 29, 2022 4 Di Catia

Sto lavorando ad un sacco di progetti.
Il mini-corso sugli elementi che proporrò a maggio in Polisportiva, Il laboratorio “Yoga e Creatività” per Aipy (di cui ho parlato qui), una giornata dedicata completamente allo Yoga per il 29 maggio sempre in Polisportiva e i laboratori di yoga per l’oratorio estivo. WOW!!!!
Inutile dire che l’energia e il tempo che dedico al mio lavoro ( e alla mia famiglia naturalmente ) è ciò che mi fa stare bene e agisce come antidoto alla pesantezza del momento storico che tutti quanti stiamo vivendo.
Lo yoga è per me uno strumento pacificatore. Ma chi mi conosce sa che l’ altro elemento, importantissimo per la mia vita, è la fede.
Non sono la credente perfetta ma posso affermare con assoluta certezza che senza la fede, la preghiera, la meditazione (che sia cristiana o orientale non ha nessuna importanza) e la pratica dello Yoga io a quest’ora non sarei qui a scrivere …
Proprio perchè sento profondamente la presenza di Dio nella mia vita e questo mi rende serena, da anni sono catechista.

Ciò che mi riempie di gioia è poter trasmettere proprio la serenità che nasce dall’avere Gesù come amico e come maestro.
Quest’anno ho l’onore di essere catechista dei piccoli di seconda elementare.
Ci incontriamo ogni sabato mattina e ogni volta li osservo con stupore e meraviglia.

Qual è il sentimento che nasce in me quando interagisco con loro?

Quando li ascolto…
Quando li vedo muoversi ( e alcuni si muovono proprio tanto!)…
Quando sono fermi a pensare che cosa scrivere o disegnare…
Quando sono impegnati in un lavoro manuale…
Quando hanno vissuto un’esperienza straordinaria e non stanno più nella pelle per raccontartela…
Quando hanno un pensiero che vogliono condividere ma magari sono timidi…
Quando ti guardano con occhi grandi e tristi perchè la vita li ha già segnati in qualche modo…
Quando ad ogni domanda ti rispondono inevitabilmente “NO!” …
…e potrei continuare per ore…

C’è solo una sensazione fortissima che emerge in me… spontanea e sincera: RISPETTO!!!
Rispetto perchè dietro ad ogni bambino c’è una storia (che in alcuni casi non riusciamo nemmeno ad immaginare)…
Rispetto perchè ogni bambino è un dono grande …
Rispetto perchè nello sguardo di un bambino possiamo vedere il mondo senza filtri…
Rispetto perchè i bambini ci insegnano a vivere nel qui e ora… ( avete mai osservato un bambino giocare?)
Rispetto perchè nelle loro mani c’è tutto ciò di cui il mondo ha bisogno…
Rispetto perchè se noi adulti li osserviamo e ascoltiamo bene bene abbiamo tanto da imparare da loro…

Credo profondamente che avere la possibilità di lavorare con i bambini sia una vera e propria fortuna!!!

Insegnare Yoga ai bambini è il più facile dei compiti. Infatti i bambini sono dei guru e noi siamo i discepoli.”
Swami Satyananda Saraswati

«Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite: a chi è come loro infatti appartiene il regno di Dio. In verità io vi dico: chi non accoglie il regno di Dio come lo accoglie un bambino, non entrerà in esso».
Mc 10, 14-16

 

Nell’immagine di apertura il risultato di un bellissimo laboratorio a tema Papua Nuova Guinea che abbiamo proposto a tutti i ragazzi della catechesi per la Quaresima di Solidarietà.