Il Sudokino di Bee-atrix per imparare l’equilibrio e la concentrazione

Il Sudokino di Bee-atrix per imparare l’equilibrio e la concentrazione

Novembre 10, 2020 0 Di Catia

Oggi vi voglio proporre un’idea semplice semplice per realizzare la versione ape del Sudoku per bambini e utilizzarlo come strumento per far sperimentare loro una sequenza yoga di equilibrio.
Ma prima di tutto….

Che cos’è il Sudoku?
Il nome completo è  Sūji wa dokushin ni kagiru, che in italiano vuol dire “sono consentiti solo numeri solitari”) è un gioco di logica nel quale al giocatore o solutore viene proposta una griglia di 9×9 celle, ciascuna delle quali può contenere un numero da 1 a 9, oppure essere vuota; la griglia è suddivisa in 9 righe orizzontali, 9 colonne verticali e in 9 “sottogriglie” di 3×3 celle contigue. Queste sottogriglie sono delimitate da bordi in neretto e chiamate regioni. Le griglie proposte al giocatore hanno da 20 a 35 celle contenenti un numero. Lo scopo del gioco è quello di riempire le caselle bianche con numeri da 1 a 9 in modo tale che in ogni riga, in ogni colonna e in ogni regione siano presenti tutte le cifre da 1 a 9, quindi senza ripetizioni ( Wikipedia).

Questo gioco è stato inventato da uno dei più importanti  matematici del Settecento,  lo svizzero  Eulero da Basilea.

Si tratta di un gioco logico, che permette di tenere la mente in costante allenamento e di sviluppare le capacità logiche appunto e matematiche.

Può presentare livelli di difficoltà differenti e quindi essere proposto anche ai bambini in maniera simpatica e divertente e chiamato Sudokino. Questa versione avrà una griglia di 4 x 4 celle  e 4 sottogriglie di 2 x 2  celle.

La nostra Bee-atrix è un’ape che ama anche la matematica ( a proposito sapete che in base a recenti studi si è scoperto che le api sanno contare? Meraviglioso…. ma questo sarà argomento di un altro post!!!) ed è contenta di condividere il suo personale Sudokino.

Tutorial

Vi serviranno:

  • un cartoncino quadrato ( cm 36 x 36)
  • 2 pennarelli
  • Riga
  • Forbici
  • Le immagini di Bee-atrix (scaricabili nella sezione Nettare dall’Alveare)

Sul cartoncino tracciate la griglia di 4 x 4 celle con un colore ( io ho usato un marrone chiaro) . Ogni cella misura 9 cm. Con il pennarello più scuro tracciate le 4 sottogriglie di 2 x 2 celle….

Stampate i tre documenti della voce Sudoku nella sezione “Nettare dall’alveare” del blog…

… e ritagliare le tessere che sono 4 per ogni asana di equilibrio ( albero, aquila, gabbiano e rana). Le tessere possono essere incollare su un cartoncino per renderle più robuste oppure plastificate.

E ora siamo pronti a giocare …

REGOLA FONDAMENTALE: mai la stessa immagine!!!
Esiste una sola regola per giocare a Sudoku: bisogna riempire la scacchiera in modo tale che ogni riga, ogni colonna e ogni riquadro contengano una sola volta ogni posizione dello yoga.
Usiamo quindi l’osservazione e il ragionamento.

Io, che non sono molto pratica di sudoku, ho iniziato così…

… ho continuato così…

… e concluso così!

Sequenze Yoga

A questo punto avrete a vostra disposizione ben otto sequenze sull’equilibrio da proporre ai bambini ( quattro sulle righe e quattro sulle colonne)

A più piccoli potete proporre le posizioni separatamente mentre ai più grandicelli potete proporre di entrare nelle posizioni una di seguito all’altra…

Spero che questa idea di giocare con la logica e lo yoga vi sia piaciuta.

A presto con la prossima idea!

Catia e Bee-atrix!