Maestri per un giorno e il gioco degli specchi…

Il gioco degli specchi è un classico delle mie lezioni di yoga per bambini quando desidero farli lavorare sulla concentrazione.
Lo propongo più o meno a metà del percorso quando i bambini hanno preso confidenza con le posizioni dello yoga e sanno “costruirle”.
A questo scopo mi piace introdurre la costruzione degli asana qualche lezione prima facendo fare ai bambini stessi i “maestri per un giorno”.
Ogni bambino avrà una carta delle posizioni yoga, con un po’ di tempo per osservarla … e poi la insegnerà agli altri bambini. Ai piccoli yogin piace molto questa dimensione del “oggi insegno anche io”; ho notato infatti che avere la possibilità di trasmettere qualcosa che hanno appreso e poi praticato li riempie di soddisfazione. Continua a leggere Maestri per un giorno e il gioco degli specchi…

Tutorial: Il dado di Bee-atrix

Ecco un’attività semplice semplice per giocare con l’ape Bee-atrix allo yoga.
Con un semplice dado e sei posizioni…

Realizzarlo è molto facile.
Stampate il template che trovate alla voce Dadobeeatrix nella sezione “Scarica il materiale”
Ritagliate il dado… Continua a leggere Tutorial: Il dado di Bee-atrix

Il saluto al Sole di Bee-atrix

Il Saluto al Sole è una pratica dinamica dell’Hatha Yoga.
E’ una sequenza composta da 11/12 posizioni alle quali si abbina un’inspirazione o una espirazione ( io con i bambini piccoli non abbino il respiro, mentre si con quelli più grandicelli)
Fa davvero molto bene perchè la progressione coinvolge tutte le articolazioni che diventano forti ed elastiche. Inoltre vengono massaggiati gli organi interni.
Viene praticata come riscaldamento per preparare il corpo agli asana più complessi e statici ma può anche essere una pratica a se stante magari al mattino per risvegliare il corpo e iniziare bene la giornata.
Nel Saluto al Sole ( in sanscrito Surya Namaskara) è importante anche l’aspetto simbolico anche per i bambini… Continua a leggere Il saluto al Sole di Bee-atrix

3 elementi per una bella e divertente lezione di yoga con i bambini ( ovvero l’importanza di dare delle regole)

All’inizio di un percorso di yoga, che sia in un corso privato oppure in ambito scolastico, è molto importante chiarire subito con i bambini che nel tempo e nello spazio dedicato allo yoga è fondamentale la collaborazione di tutti ( certo bambini, anche la vostra!) per divertirci e “imparare” tante belle cose.
Per questo vengono stabilite delle regole. Poche, ma precise.

Leggo dal libro “Piccolo Yoga” di Clemi Tedeschi: Continua a leggere 3 elementi per una bella e divertente lezione di yoga con i bambini ( ovvero l’importanza di dare delle regole)

Yoga per Crescere: il mio corso di formazione

Nel 2017 ho frequentato il corso di formazione per l’insegnamento dello yoga ai bambini Yoga per crescereTM di Aipy ( Associazione Italiana Pedagogia Yoga).

Lo inseguivo da tempo perchè ero convinta che fosse il corso di formazione adatto a me.

Quello che mi ha immediatamente colpito è stato il notevole ventaglio di insegnamenti. Non solo yoga in senso stretto e favole o storie animate dagli asana, non solo giochi di respiro e tecniche di concentrazione  ma anche psicologia dell’infanzia e dell’adolescenza, filosofia indiana, body percussion, educazione all’ambiente e all’intercultura, musica, arte, teatro e tanta tanta didattica. Un approccio pedagogico che mi affascina  e mi coinvolge sempre di più ogni volta che lavoro alla preparazione di un laboratorio. Continua a leggere Yoga per Crescere: il mio corso di formazione

Perchè è nato il blog “Honey Yoga”

Era il 2011 (credo) quando ho aperto il mio primo blog. Si chiamava ” A scuola con Matilde” e in quelle pagine mi divertivo a condividere la mia esperienza di mamma di una bimba in età scolare. Matilde ed io avevamo chiamato le nostre attività “Homeschooling part time”. In pratica insieme trasformavamo lo studio e i compiti in giochi e attività creative. Sono stati anni molto belli che ci hanno aiutato a vedere quella che è stata poi la nostra compagna di studi, la dislessia, in un modo meno pauroso e traumatico.

E così gli anni sono passati e Matilde è approdata al liceo ( artistico per la precisione).

Un’adolescente con le idee chiare, non tanto sul suo futuro post-liceo, ma  sulle cose che le faceva piacere pubblicare o meno in rete.  Tra queste ultime le sue esperienze scolastiche. Ho ovviamente rispettato la sua decisione  ma… mi sono trovata “disoccupata”.

Tra i post che scrivevo su “A scuola con Matilde” ce n’erano parecchi anche sulla mia esperienza di insegnante di yoga per bambini, tanto più che nel 2017 avevo frequentato un corso di formazione in quel senso e ne parlavo spesso.

Così, rimasta la voglia di scrivere e condividere mi sono detta che sarebbe stata una buona idea continuare su quella strada. Continua a leggere Perchè è nato il blog “Honey Yoga”

Perchè trasmetto lo yoga ai bambini

Pratico yoga dal 1996, lo insegno agli adulti dal 2011 e ai bambini dal 2013.
Molti anni di pratica ( per lo più fisica almeno all’inizio ) che mi hanno insegnato tanto.
Quello che ho maggiormente appreso è stato il senso del rispetto.
Per me stessa, per gli altri e per ciò che mi circonda.
Credo fortemente che lo yoga possa aiutare anche i bambini a imparare a vivere questo senso del rispetto.
I bambini hanno delle risorse straordinarie e una sensibilità tutta particolare. “Lavoro” con i bambini da quasi vent’anni come catechista e adoro osservarli da lontano, vedere come interagiscono tra loro, con le figure adulte e con il mondo che li circonda.
A volte vedo aggressività, a volte vedo l’incapacità di adattarsi alle situazioni ( non avete idea, o forse si, di quanto sia difficile organizzare un gioco di gruppo! Se qualche collega catechista sta leggendo l’articolo capirà di sicuro!); altre volte vedo la resistenza a sentirsi dire di no, a fare un po’ di fatica.
Lungi da me attribuire colpe. Io vado al sodo e lavoro per cercare di attenuare questi atteggiamenti. Continua a leggere Perchè trasmetto lo yoga ai bambini