Perchè è nato il blog “Honey Yoga”

Era il 2011 (credo) quando ho aperto il mio primo blog. Si chiamava ” A scuola con Matilde” e in quelle pagine mi divertivo a condividere la mia esperienza di mamma di una bimba in età scolare. Matilde ed io avevamo chiamato le nostre attività “Homeschooling part time”. In pratica insieme trasformavamo lo studio e i compiti in giochi e attività creative. Sono stati anni molto belli che ci hanno aiutato a vedere quella che è stata poi la nostra compagna di studi, la dislessia, in un modo meno pauroso e traumatico.

E così gli anni sono passati e Matilde è approdata al liceo ( artistico per la precisione).

Un’adolescente con le idee chiare, non tanto sul suo futuro post-liceo, ma  sulle cose che le faceva piacere pubblicare o meno in rete.  Tra queste ultime le sue esperienze scolastiche. Ho ovviamente rispettato la sua decisione  ma… mi sono trovata “disoccupata”.

Tra i post che scrivevo su “A scuola con Matilde” ce n’erano parecchi anche sulla mia esperienza di insegnante di yoga per bambini, tanto più che nel 2017 avevo frequentato un corso di formazione in quel senso e ne parlavo spesso.

Così, rimasta la voglia di scrivere e condividere mi sono detta che sarebbe stata una buona idea continuare su quella strada. Dopo un periodo di profonde riflessioni, di eventi un po’ traumatici in famiglia che mi hanno bloccato per qualche tempo ho cominciato a pensare seriamente di aprire un nuovo blog.

Ed è nato “Honey Yoga”.

Il nome nasce dal mio progetto di yoga per bambini che ha come filo conduttore le api, il loro mondo, la loro importanza per la salute del nostro bel pianeta.

La protagonista è Bee-atrix, l’ape yogini ( bee = ape, in inglese e Beatrice è un nome che mi è sempre piaciuto)

Per la creazione di Bee-atrix ho chiesto aiuto al genio creativo di Sybille Tezzele Kramer, che già mi aveva aiutato a realizzare alcune copertine di miei precedenti progetti di yoga per bambini.

Grazie a lei ho creato le carte delle posizioni, il memory di Bee-atrix e ora altre idee stanno frullando vorticosamente nella mia testa.

L’idea è quella di condividerle in questo spazio, sperando di fare cosa gradita non solo alle colleghe insegnanti di yoga per bambini, ma anche a genitori ed educatori.

Qui troverete tutorial su come realizzare strumenti che possono aiutare nella conduzione dei laboratori di yoga ( bastone della parola, kamishibai, yoga cards, ecc…)  e con le indicazioni su come utilizzarli ( ovviamente sulla base della mia esperienza)…

Troverete articoli su come trasmettere ai bambini valori come la sostenibilità, l’inclusione, l’intercultura attraverso gli strumenti dello yoga…

Troverete suggerimenti su libri di yoga per bambini o manuali per approfondire determinati argomenti….

Insomma, spero di creare uno spazio ricco di contenuti e riflessioni nel quale potermi anche confrontare con quelli che diventeranno ( spero) i miei lettori.

Allora… buon lavoro a me e buona lettura a voi!

 

2 pensieri riguardo “Perchè è nato il blog “Honey Yoga”

  1. Io ti seguirò sempre! Sinceramente mi spiace non poter ritrovare alcuni articoli fantastici del tuo precedente blog ma è giusto rispettare il volere di Matilde 😉. Se però avessi ascoltato anche Luca avresti almeno una copia dei tuoi scritti 😉😉🤪🤪. Sono sicura che anche questo sarà fantastico ❤️❤️ Buon lavoro dalla tua compagna agli yoga festival 😘😘

  2. Cara Catia… Sei speciale e speciali sono i tuoi lavori….
    Mi piacerebbe sapere qualcosa in più sul kamishibai… Continua cosi💪💪💪👏👏👏💞❤️🥇🎖️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *